skip to Main Content

Acqua calda da fotovoltaico

Utilizzate il Vostro impianto fotovoltaico per il riscaldamento dell’acqua e abbassate così i Vostri costi!

Produzione di acqua calda in maniera intelligente con il fotovoltaico

È sempre nell’interesse del proprietario dell’impianto fotovoltaico utilizzare per sé quanta più elettricità autoprodotta possibile e ottenere la massima prestazione possibile dall’energia fotovoltaica nella propria abitazione.

Il tempo di ammortamento di un impianto – quindi il tempo necessario perché i costi di acquisizione siano pari al risparmio dei costi dell’energia – può essere ridotto fino a 10 anni, grazie all’installazione di un dispositivo di regolazione dei consumi e all’annessa produzione di acqua calda.

Smartfox

Green Finance si affida saldamente al supporto di tecnologie sviluppate in Austria e lavora quindi in stretta collaborazione con il marchio di qualità Smartfox.

Dall’esperienza del team di esperti di cui si circonda Green Finance, emerge Smartfox della società DAFi che si contraddistingue e si dimostra particolarmente valido per la regolazione intelligente dell’eccedenza di energia di un impianto fotovoltaico. Ciò è dato soprattutto dalla sua lunga durata di vita, nonché dalla sua evidenza e semplicità di utilizzo.

Risparmiare – e come?

La funzione più efficiente di uno Smartfox, in grado di far risparmiare il più possibile, è la produzione di acqua calda. Un riscaldatore a immersione viene costruito e integrato nel boiler di casa.

Quando l’irradiamento solare è al punto di massima intensità, e quindi di massima produzione di energia, l’acqua calda viene riscaldata con l’energia in eccesso.

In confronto a un sistema solare termico che serve al riscaldamento dell’acqua, lo Smartfox regola non solo l’erogazione di acqua calda ma rende possibile anche il settaggio di dispositivi elettrici ed elettrodomestici, come per es. una lavatrice.

Acqua calda – la forma più conveniente per accumulare energia

Il sistema di regolazione intelligente rende possibile aumentare l’autoconsumo di energia elettrica di due terzi, cioè con un incremento dal 30% al 90%. In condizioni perfette è possibile raggiungere anche fino al 100% di autoconsumo.

Il principio che si trova dietro al funzionamento di uno Smartfox è semplice. Il regolatore monitora l’impianto e traccia i suoi cicli di consumo ad intervalli di 0,5 / 2 secondi – quindi pressoché in tempo reale; in seguito cede l’energia prodotta in eccesso ai dispositivi che necessitano di elettricità, come per esempio una lavatrice o una lavastoviglie, invece che immettere in rete l’eccedenza in cambio di un esiguo compenso.

In una concezione di autoregolamentazione, tramite un sistema di chiusura a relè è possibile distribuire l’energia fino a 4 apparecchi singolarmente. Ciò assicura un utilizzo locale e ottimale dell’energia per la propria abitazione. Un ulteriore vantaggio riguarda l’opzione di monitoraggio intelligente, che può essere facilmente gestito tramite un’applicazione per smartphone o attraverso un account sul sito web di Smartfox.

È possibile prendere visione delle prestazioni di produzione suddivise in modo effettivo e comprensibile, leggere informazioni relative le prestazioni totali e l’elettricità totale, nonché su altri dati quali tensioni, frequenze e flussi di corrente.